RADIOATTIVITÀ

Regolamento (EURATOM) n. 3954/87 del Consiglio del 22 dicembre 1987 che fissa i livelli massimi ammissibili di radioattività per i prodotti alimentari e per gli alimenti per animali in caso di livelli anormali di radioattività a seguito di un incidente nucleare o in qualsiasi altro caso di emergenza radioattiva (GU europea L 371 del 30.12.1987) - versione codificata al 25/07/2014

Il regolamento (EURATOM) n. 3954/87 stabilisce livelli massimi di contaminazioni da stronzio 90, iodio 131, plutonio 239, americio 241, cesio 134 e 137, in prodotti alimentari in caso di livelli anomali di radioattività a seguito di un incidente nucleare o qualsiasi altro caso di emergenza radioattiva.

Regolamento (CE) n. 733/2008 del Consiglio del 15 luglio 2008 relativo alle condizioni d’importazione di prodotti agricoli originari dei paesi terzi a seguito dell’incidente verificatosi nella centrale nucleare di Cernobil (GU europea L 201 del 30.7.2008) - versione codificata al 07/11/2009

Il regolamento (CE) n. 733/2008 stabilisce livelli massimi di contaminazioni da cesio 134 e 137 in prodotti agricoli originari dei paesi terzi colpiti dall’incidente verificatosi nella centrale nucleare di Cernobil. Tale norma cessa di produrre effetti il 31 marzo 2020, salvo diversa decisione del Consiglio adottata anteriormente a tale data. 

Regolamento di esecuzione (UE) n. 322/2014 della Commissione del 28 marzo 2014 che impone condizioni speciali per l’importazione di alimenti per animali e prodotti alimentari originari del Giappone o da esso provenienti, a seguito dell’incidente alla centrale nucleare di Fukushima (GU europea L 95 del 29.3.2012)

Il regolamento di esecuzione (UE) n. 322/2014 aggiorna il regolamento di esecuzione (UE) n. 996/2012per quanto concerne i controllida effettuare su prodotti alimentari e mangimi provenienti da alcune aree del Giappone colpite dall’incidente verificatosi nella centrale nucleare di Fukushima, in relazione a contaminazioni da cesio 134 e 137. Tale norma si applica a decorrere dal 1° aprile 2014.

Regolamento di esecuzione (UE) 2016/6 della commissione del 5 gennaio 2016 che impone condizioni speciali per l'importazione di alimenti per animali e prodotti alimentari originari del Giappone o da esso provenienti, a seguito dell'incidente alla centrale nucleare di Fukushima e che abroga il regolamento di esecuzione (UE) n. 322/2014

Il regolamento di esecuzione (UE) 2016/6 dispone i controllida effettuare su prodotti alimentari e mangimi provenienti da alcune aree del Giappone colpite dall’incidente verificatosi nella centrale nucleare di Fukushima nel 2011, in relazione a contaminazioni da cesio 134 e 137. Controlli sono previsti per foglie di tè non fermentate e per alcune piante selvatiche commestibili. Con tale provvedimento, il regolamento di esecuzione (UE) n. 322/2014 è abrogato. 

Regolamento (Euratom) 2016/52 del Consiglio del 15 gennaio 2016 che fissa i livelli massimi ammissibili di radioattività per i prodotti alimentari e per gli alimenti per animali a seguito di un incidente nucleare o in qualsiasi altro caso di emergenza radiologica e che abroga il regolamento (Euratom) n. 3954/87 del Consiglio e i regolamenti (Euratom) n. 944/89 e (Euratom) n. 770/90 della Commissione

Il regolamento (Euratom) 2016/52 riunisce in un unico provvedimento i limiti massimi di radioattività già vigenti per gli alimenti, i prodotti alimentari cosiddetti secondari e gli alimenti per animali a seguito di una emergenza radioattiva. Tali limiti erano precedentemente recati, rispettivamente, dai regolamenti Euratom 3954/87, 944/89 e 770/90. Il regolamento entra in vigore il 9 febbraio 2016.

Powered by Phoca Download